top of page
Passaggi di scena 2018
Passaggi di scena 2018

dom 22 apr

|

Teatro dei Servi

Passaggi di scena 2018

Torna per la seconda edizione l'evento "Passaggi di Scena", organizzato dal Comune di Massa. La maratona teatrale vedrà alternarsi in brevi spettacoli e sperimentazioni teatrali compagnie locali e regionali.

Orario & Sede

22 apr 2018, 16:30

Teatro dei Servi, Via Palestro, 37, 54100 Massa MS, Italia

Info sull'evento

I due cadaveri di Gioca Mistero

Giallo ad improvvisazione teatrale in atto unico

Castello di Burghausen, Agosto 1939

Quattro ospiti: una giornalista inglese, un principe ereditario russo, una venditrice di fiori austriaca e un'attrice di Hollywood sono invitati ad un ricevimento in un castello al confine fra Austria e Germania. Ignari l'un dell'altro, dopo essere entrati nel salone, fanno una macabra scoperta: due cadaveri giacciono morti in una pozza di sangue, una pistola al loro fianco. I corpi, un uomo e una donna, sono ancora caldi, il castello è deserto: i quattro ospiti si guardano con sospetto. Uno di loro è un assassino?

Un vero e proprio Murder Party sul palco: gli attori non conoscono la trama e gli avvenimenti che li coinvolgeranno. Loro, come il pubblico, sono spettatori di loro stessi.

Gengis Kahn, nascosta in piena vista di Krios Teatro

di Patrizia Monaco

Il breve dramma – a lieto fine – si ispira alla storia vera della campionessa pakistana di squash, Maria Toorpakai Wazir, che fino all'adolescenza si è dovuta travestire da maschio per poter praticare gli sport ma soprattutto per vivere una vita piena. Una volta rivelata la sua identità è stata condannata a morte dai talebani. Aiutata a fuggire dalla sua eccezionale famiglia, tuttora in Pakistan, Maria Wazir vive attualmente in Canada. Oltre a occupare un'alta posizione nella classifica mondiale dello squash, ha fondato un'organizzazione per sostenere i diritti delle donne oppresse.

Lo schiacciasogni a cura de La O di legno

Commedia onirica di Beatrice Lombardi

Cosa accadrebbe se, una volta addormentati, fossimo in grado di prendere il controllo dei nostri sogni?

Ricordando così ogni particolare, vivendolo con lucidità, decidendo il corso che la nostra fantasia deve prendere, smettendo di limitarci ad interpretare immagini confuse e dando invece il giusto significato a tutto quello che vediamo? La protagonista di questa storia, con metodo e costanza, proverà ad entrare nel paesaggio onirico della propria immaginazione addormentata, sfidando le leggi che lo governano.

Chissà se durante questa invasione della coscienza nel territorio dell'inconscio, i sogni se ne staranno lì buoni a guardare.

La Compagnia propone la possibilità di fare un dibattito post messa in scena riguardo l’argomento trattato nello spettacolo (sogni lucidi e viaggi astrali).

Un Don Chisciotte a cura del Laboratorio Teatrale Specchi Magici

(Meccanismi teatrali in azione)

Un gruppo di tecnici teatrali alle prese con l' allestimento scenico della "gloriosa vicenda di Don Chisciotte, cavalier senza macchia e paura", che lotta contro le ingiustizie del mondo.

Ma niente è come sembra...

Le voci umane: partitura per un grido di Teatro del Mantice

La voce umana grida. È un urlo di dolore, di sopravvivenza alla sua assenza. La dipendenza da un'altra persona, da un affetto, da una passione... Col tempo il rapporto diventa violento e incontrollabile. Non c’è più via d’uscita, non più libertà dal proprio angelo/aguzzino: l'anima, oltre che al corpo, sarà punita.

Ispirato da La voce umana di Cocteau datato 1930 ma profondamente attuale: il monologo di una donna che parla al telefono con la sua dipendenza, un uomo che sappiamo essere al di là della cornetta. Quattro attrici si faranno portatrici di questo sentimento d'assenza riportando anche episodi di cronaca realmente accaduti.

Biglietti

  • PREVENDITA ONLINE

    Ingresso unico: 10,00 € *valido per tutti gli spettacoli Commissioni di prevendita online: 1,00 €

    11,00 €

Totale

0,00 €

Condividi questo evento

bottom of page