I topi

di Agatha Christie

Un condominio moderno, al 513 di Alberry Mansions, nella pulsante metropoli londinese. Una bella sera d’estate, una donna si fa strada fra tortuosi corridoi con porte tutte uguali, come in un alveare.

Il 513 è un appartamento moderno, un monolocale arredato con semplicità e geometrie razionali.

Sandra è lì per una festa, ma l’appartamento è deserto…
Con un preciso meccanismo ad orologeria l’appartamento si trasforma: i mobili diventano soffocanti, le rigide geometrie quasi ossessive, fino a che esso si chiude sui meschini protagonisti come una morsa che stringe lentamente, imprigionandoli come Topi!

 

Un giallo preciso, razionale, freddo e calcolato; un’indagine nella mente umana, distorta dall’odio e dal senso di colpa.

 

con
Irene Baruffetti
Irene Guidi
Andrea Quintavalle
Andrea Mosti

regia di Andrea Mosti

Teatro dei Servi (Massa) - 30.11.19

Teatro Accademico (Bagni di Lucca) - 06.12.19

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Instagram Icon