Gli occhi del serpente

Prima: 27/12/2015 @Pietrasanta - villa Barberi

Calaìs, 26 Dicembre 1951
 

Tornare in Francia mi porta alla memoria sensazioni ormai sepolte. Ancora gli orrori della guerra sono visibili, in alcuni palazzi distrutti, ma gli occhi delle persone sono diversi: brillano di una luce che non avevo mai visto prima. Il treno è appena ripartito, Jaspen si è appisolato, e io sto riflettendo su quello che ci aspetta. 

Tristan ha omesso molti particolari nella lettera. Tutto ciò che ho capito è che ha bisogno del mio aiuto per un’indagine ufficiosa. Ora lavora come concierge di un albergo di Villiers, Parigi: Il giardino dell’Eden. 
Sembra che una delle cameriere, Marion Carlyle sia stata aggredita una settimana fa da un maniaco. La padrona, Norma Lawrence (inglese?) ha chiesto discrezione. Chissà perché non poteva occuparsene la polizia locale? 

Forse il Giardino dell’Eden non è propriamente un albergo di prim’ordine?

Jaspen si è svegliato. A dopo, caro diario.

Personaggi e interpreti:

Isotte (Vanessa Betta)

Geneve (Valeria Guerriero)

Inspector Jaspen (Andrea Quintavalle)

Andrè Martin (Andrea Mosti)

Tristan (Alessio Ricciarelli)

Norma Lawrence (Barbara Barberi)

Cynthia Carlyle (Irene Baruffetti)

Ada Lovelace (Cristina Moriconi)

Melanie Wildcat (Martina Giuffrida)

Janette Jolie (Serena Vezzoni)

Prissy Princess (Caterina Lazzereschi)

Giudice Arnaud (Simone Lenzoni)

Dottor Simon (Antonio de Santis)

Thimoty (Alessio Cherubini)

Agnès (Lillian Zotti)

L'uomo misterioso (Federico Tadolini)

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Instagram Icon